2017 – OCIO RIVA LA BORA!

Quale miglior modo per celebrare il trentesimo anniversario della Compagnia se non omaggiando proprio la Bora: celebre vento che scende da Est –Nord –Est caratteristico di Trieste?

Si sa, c’è chi la ama e chi la odia… ma quel che è certo è che, una volta vissuta, la Bora rimane un ricordo indelebile. C’è chi la brama per dimostrare le proprie doti marinare e planare a ritmo di refoli nel golfo, chi nelle giornate di caligo l’aspetta impaziente per mettere ad asciugare il bucato, e chi invece la pazienza la perde quando soffia impetuosa perchè fa  girare gli ombrelli e perdere i cappelli.

E con questa premessa che gli allegri refolini de La Bora vi coinvolgeranno, a ritmo di musica, facendovi rivivere, o vivere per la prima volta, una tipica giornata di Bora.

Trieste e la Bora sono da sempre un perfetto binomio conosciuto in tutto il mondo grazie alle cartoline di un tempo ed è con questo che la Compagnia aprirà la sfilata: splendide dame e signorotti vi faranno sorridere riportando alla memoria le atmosfere dell’epoca.

Non più un ricordo in bianco e nero, entriamo ora nel vivo della sfilata liberando la Bora sapientemente conservata per l’occasione in speciali barattoli de “La Bora in scatola”.  Dapprima semplice borino, a ritmo di musica vi coinvolgerà in un crescendo fino a diventare l’impetuosa bora scura.

Le sartie delle barche suonando solleticate dalla Bora richiamano i marinai e così, come per magia, il golfo si riempie di vele bianche.

Dispettoso questo vento non gonfia solo le vele, ma fa volare anche le gonne delle mule intente a mettere ad asciugare e che ben sanno come guardare i segnavento per non rischiare di andare dall’altra parte della città a recuperare i panni asciutti.

E se piove? Non azzardatevi ad aprire l’ombrello, anche se vi assicurano che si tratta di un modello anti Bora. Ricordatevi il famoso detto: “piova e Bora le ombrele fa fora”.

Col Boron tutto prende vita: potrete vedere bidoni delle immonidizie impazziti vagare per le strade, tegole lanciarsi dai tetti e serramenti applaudire questo spettacolo.

Quindi ora godetevi questo spettacolo e tenetevi stretti cappelli e gonne perchè… OCIO RIVA LA BORA!

Aspetto scenografico carro pricipale: 19 punti
Brio e macchiettistica: 23 punti
Cura e fantasia costumi: 19 punti
Regia generale: 21 punti
Totale: 82
8^ classificata