2009 – Cioccolata…

Da Mozart a Casanova. Da Maria Antonietta a Manzoni. tutti pazzi per il cioccolato. La Lampo non fa eccezione e, in un 2009 che si apre all’insegna della crisi economica, si dà alla droga più innocua, alla trasgressione più dolce e dolcetti, tavolette e cioccolatini di tutte le fogge e tutti i sapori sono pronti a invadere Muggia.
Le sue calli. Il suo Carnevale. Chi saprà resistervi?
Si parte, e non potrebbe essere altrimenti, con Hunahpu. Il terzo re dei Maya. Il re del cioccolato. La leggenda narra che fu lui a dare impulso alla trasformazione dei semi della pianta di cacao in una bevanda afrodisiaca, tonicizzante, energizzante. E la Lampo non può non ringraziarlo erigendo la piramide più gustosa e golosa che la storia ricordi.
Ma il cioccolato non conosce confini. E dopo aver contagiato gli Aztechi, varca l’Oceano. Sbarca in Europa. Arriva in Italia. Raggiunge, infine Trieste,: sapete chi lo diffonde sotto il Colle di San Giusto?