2016 – Foglie… mille Voglie

Le foglie hanno un compito fondamentale per tutti noi, da esse dipende la nostra esistenza e la vita sul pianeta. Non preoccupatevi, non parleremo di processi chimici e fotosintesi clorofilliana ma per una volta, in questo carnevale, le foglie saranno protagoniste. E con le foglie…. anche le voglie, è questione di una sola consonante, foglie e voglie regolano le nostre esistenze e ci  accompagnano in questa nostra sfilata.

Cominciamo subito con la Voglia di Mangiare dove una gigantesca lumaca banchetta allegramente in un campo di insalata e proseguiamo con la preparazione del pesto “alla genovese” o per meglio dire “alla mujesana”.

L’appetito vien mangiando ma anche la sete si fa sentire con l’immancabile Voglia di Bere, non possono mancare, quindi, le foglie del The al classico appuntamento britannico delle cinque e poi fuori tutti per un italianissimo aperitivo, come tradizione s’intende, a base di Mojito e le sue foglie di menta pestate.

Non sarà poi un bisogno ma piuttosto un vizio, alcuni però non possono proprio fare a meno della Voglia di Fumare, dove i sigari cubani la fanno da padrone e dove possiamo ammirare la fase di preparazione, arrotolamento ed impacchettamento degli stessi.

Voglia di Fortuna, mai come in questi tempi di crisi ne sentiamo così tanto bisogno. Una banda di quadrifogli, se proprio non ci porterà la fortuna che ci spetta, almeno ci allieterà con le sue note e la sua allegria.

Le foglie, poi, hanno poteri curativi spesso trascurati e possono soddisfare la Voglia di Star Bene dando modo alle erbe mediche, all’eucalipto, alla melissa e alla malva, per fare alcuni esempi, di trovare il loro posto in una sfilata che si rispetti.

Talvolta però le stesse foglie, possono rovinare, senza troppi danni si capisce, una allegra scampagnata. E’ il caso delle ortiche, che con le loro foglie pizzicano gli improbabili raccoglitori di funghi, con conseguente ed irresistibile Voglia di Grattarsi.

Quando si parla di Voglia di Arrampicarsi, pensiamo subito a uomini senza scrupoli che tentano la scalata sociale, ma le piante come l’edera, zitte zitte, fanno lo stesso su tutto quello che incontrano, coprendo di foglie anche la più piccola delle casette e tutto ciò che le sta attorno.

E come per le Voglie degli umani spettatori, anche le foglie, pur senza le mille sfaccettature dei nostri caratteri, hanno Voglia di Aggregazione specie nei cantucci delle strade, in autunno, dove sono inseguite da degli imbranatissimi quanto simpatici spazzini.

L’aggregazione chiude idealmente la nostra sfilata, quella voglia di “stare assieme” in allegria e danzare con il vento, le foglie quindi, sono le protagoniste del carro principale che mosse dal soffio di Eolo, dio greco dei venti e della nostrana Bora, ruotano e danzano in un turbine colorato sotto le fronde dell’albero della vita.

Ma in conclusione, fra tutte queste Foglie e queste Voglie, avremo Foglia, pardon, Voglia di far Carnevale?

Per quella non ci sarà mai un autunno, veniteci a trovare domenica a Muggia, la Voglia di Allegria non manca!

Tabella dei punteggi classifica finale
Regia Generale: 18
Cura e fantasia costumi: 23
Brio e macchiettistica: 22
Aspetto scenografico carro principale: 19
Totale punti: 82
7^ classificata